venerdì 1 febbraio 2013

Viet

fotoviet

Esplosione di gioia. E' il titolo dato a questa fotografia, di Slava Veder, che ha simboleggiato la fine della guerra del Vietnam. Robert Stirm era rimasto prigioniero per 5 anni, nel Vietnam del Nord. E' il 17 marzo del 1973, quando, tre  giorni dopo la sua liberazione, arriva alla base area di Travis, California, dove lo aspetta la sua famiglia. E' la figlia di 15 anni, la ragazza che, le braccia aperte, corre verso di lui. A dare ancor più senso all'immagine, serve chiosare come, solo tre giorni prima, ed appena un'ora dopo che Stirm aveva riacquistato la libertà, gli era stata recapitata una lettera in cui la moglie, Loretta, gli annunciava che lo lasciava!

2 commenti:

alpexex ha detto...

(magari era rimasto nascosto fino alla buona notizia....)

Unknown ha detto...

E brava la mogliettina, nel frattempo che lui era prigioniero in vietnam, non aveva perso tempo a consolarsi