giovedì 14 febbraio 2008

piccoli capolavori



"The Piccolo Heart" è uno strano titolo per un disco. E anche se non è propriamente il suo disco d'esordio, Dave Boutette, da Ann Arbor, Michigan, per me era un perfetto sconosciuto. Ma la recensione su www.rootshighway.it, a firma Yuri Susanna, era invitante al punto giusto e sul sito che vende i suoi dischi tutti i brani sono ascoltabili. Ragion per cui, è stato un attimo decidermi a farmi arrivare il disco. E, alla fine è arrivato, e sono arrivati anche i testi direttamente da Boutette. E, se possibile, mi hanno convinto ancor di più. Sì, credo si possa parlare di magia, propriamente! Ti prende il cuore, subito dopo averti preso le orecchie, canzone dopo canzone. Le influenze musicali sono di prima classe, John Prine su tutti, ma senza dimenticare ... Alex Chilton.

Valzer per Smelt
di Dave Boutette

Lei è il mio amore ed è tempestata di diamanti
Quando luccica nella luce il cuore mi balza in gola
Insieme combattiamo la malasorte con la fortuna
Abbiamo così tanto da dare per quanto siano cose di poco valore

All'arrivo della primavera siamo al sicuro in acque poco profonde
E c'è un uomo che ci aspetta con stivali ai piedi
Riesce ad estrarre e a far scorrere una melodia
E noi danziamo come argento alla luce della luna

La corrente è così rapida dopo il disgelo
Ed è meraviglioso provare a combatterla
Se hai coraggio fai una mossa a sorpresa
Volgiti intorno amore mio, ci meritiamo di più

Discenderemo il fiume
Proprio fino alle dighe
Laffuori su lago Erie
I gabbiani alle nostre spalle
Se arrivi fino al Niagara, amore, mi aspetterai?
No, non voglio bollire nell'olio del piattume di una pianura
Non voglio bollire nell'olio del piattume di una pianura

Ora lasciarsi trasportare è così facile, non c'è motivo di fermarsi
Tuttavia ci fermeremo un attimo a ripensare ai nostri amici
Quella notte abbiamo giurato di non tornare mai indietro
Eravamo al caldo e al sicuro alle Edison Stacks

Abbiamo rubato quell'estate e l'abbiamo bevuta fino in fondo
Come sposi novelli perduti in una città da luna di miele
Siamo rimasti insonni, ed ho saputo cosa lei desiderava
Sarebbe arrivato il freddo e lo avevamo capito entrambi

Il nostro destino non è determinato dalla mano di un uomo
Nè dal luogo in cui il nostro albero genealogico ci ha fatto nascere
O Saint Claire, io amo tua figlia
Perdonaci, per aver lasciato le tue meravigliose acque.

1 commento:

franco senia ha detto...

Waltz for Smelt
by Dave Boutette

My Love she has diamonds all down her side
When she shines in the light my heart will collide
With the fortune we hold by our ill-fated birth
There’s so much to bear for how little it’s worth

We stay clear of the shallows come early spring
Cuz there’s a man wating there with boots on his feet
With a sweep and a heave he calls out the tune
And we dance like silver in the light of the moon

The current’s so swift after the thaw
It’s a wonder we try to fight it at all
If you got the nerve let’s throw ‘em a curve
Turn around my Love, there’s more we deserve

CHORUS
We’ll go down the river
Right through the nets
Out to Lake Erie
With the gulls at our backs
If you reach Niagara, Love won’t you wait?
Cuz I won’t boil in oil for a flatlander’s plate
No I won’t boil in oil for a flatlander’s plate

Now the going’s so easy, there’s no need to rest
Still we stopped for a while to remember our friends
We swore that night we’d never turn back
It was safe and warm by the Edison Stacks

We stole that summer and drank it all down
Like newlyweds lost in a honeymoon town
Then she got restless, I knew that she would
A chill was coming and we both understood...

That our fate is not sealed by the hand of one man
Or the trail that our family tree will demand
Oh Saint Claire, I love your daughter
Forgive us, for leaving, your beautiful waters