venerdì 22 giugno 2012

Ritocchi

fidel

Il sito del New York Daily News ha fatto una pagina sulle "Foto storiche che sono state alterate". Il fatto che Stalin fosse solito rimuovere con l'aerografo chiunque ritenesse che doveva essere "politicamente scomparso", è fatto ben noto a tutti. Meno noto è che anche Fidel Castro abbia fatto simili buffonate. Queste due foto (quella resa pubblica, e quella originale tenuta nascosta) ci raccontano che è successo qualcosa fra Fidel e Carlos Franqui (che si vede nella seconda foto, ma è stato cancellato dalla prima).
A quanto pare, a Franqui non era proprio andata giù l'approvazione espressa da Castro per l'invasione sovietica della Cecoslovacchia, nell'estate del 1968, e per tale motivo aveva deciso di rompere con il regime cubano. E Castro pensò bene di eliminarlo da tutte le fotografie!

Più tardi, Franqui scriverà:

Ho scoperto la mia morte fotografica.

Esisto?
Sono un po' di nero,
Io sono un po' di bianco,
Sono un po' di merda,
Sulla camicia di Fidel.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Peccato che siano proprio due foto diverse (si vede anche dalla posizione della bocca di Castro nelle due foto) e il tizio in questione stia chiaramente passando.

franco senia ha detto...

a me sembra la stessa foto, decisamente. Anche i due ricciolini (e la bocca) sono identici. E il "tizio" (visto che tizio non era) non sta affatto passando (passando da dove?!!??)