mercoledì 11 maggio 2011

la religione del gatto

PKDNICOLEPANTERGARYPANTER

Maggio 1980: La rivista Slash intervista Philip K. Dick (c'è anche K.W.Jeter)

SLASH: Questo è un conapt?
DICK: E 'sicuramente un conapt.
SLASH: Un conapt è una combinazione di condominio ed appartamento?
DICK: Sì.
SLASH: Le persone, nelle sue storie, sono proprietarie dei loro appartamenti?
DICK: Sono proprietari, e sono condannati a viverci. E sono anche condannati a partecipare alle riunioni con gli altri proprietari e a sentire le lamentele fatte circa la loro vita morale.
SLASH: come nelle piccole città ... andate a questi incontri?
DICK: Sì, è obbligatorio.
SLASH: Che cosa dicono?
DICK: Si parla di come mai la vostra auto è impolverata. Perciò io parcheggio in un angolo buio del garage in modo che nessuno possa vederla. Questa vecchia signora ha costruito una piccola porta per fare andare il suo gatto fuori e dentro ed in una riunione qualcuno si lamentava perché aveva visto il gatto cacare sul marciapiedi ed ora lei è responsabile di tutte le cacche di gatto che si vedono in giro.
SLASH: Si può andar via se gli altri proprietari non ti piacciono?
DICK: No, non si può uscire, è ammesso solo a seguito di morte.
SLASH: Sei cresciuto in una organizzazione religiosa?
DICK: No.
SLASH: Sei contro la religione organizzata?
DICK: Sì. Tecnicamente, sono un episcopale, ma io non vorrei mai andarci. Sono interessato a loro perché sono una chiesa di quartiere e fanno molto lavoro di servizio civile ... tecnicamente, io sono un anarchico religioso.
SLASH: Qui siamo a Orange County?
DICK: decisamente ... scommetto che questa birra è buona. I Germi ci stanno demolendo, eh? Il gatto ride di me ... Ma Darby Crash sta mettendo insieme la sua band.
SLASH: Sì, Come fai a saperlo?
DICK: Lo so ... conosco questa roba. Ho detto bene? Sicuramente amo i Plugz. Adesso mi piacciono le beach bands come i Circle Jerks ...
SLASH: Con Darby ora c'è un mohicano che trascina i ragazzi. Tu hai scritto sulle culture giovanili mutanti?
DICK: Nei miei libri? TIME OUT OF JOINT nel 1958.
SLASH: Eri un beatnik poi ... un bohemien?
DICK: sono stato tutte queste cose. Ho conosciuto il primo. Si chiamava Charles McLane ... O era primo hippy? Scusa. Era drogato, allora era un hippy.
SLASH: Cos'è che si associa a beatnik? alcol?
DICK: Alcuni erano drogati. La differenza stava più nell'enfasi del lavoro creativo con i beatniks. Devi scrivere ... molto meno enfasi nelle droghe.
SLASH: Quanto bisogna andare indietro nel tempo per trovare una frangia lunatica o bohemien?
JETER: Per i bohemien, agli anni venti ...
DICK: Sbagliato! LA BOHEME di Puccini descrive persone che erano poeti e cantanti e che hanno bruciato le loro foto nel 19° secolo. La più lontana che ricordo risale agli anni Trenta, agli artisti WPA pagati dal governo. Furono loro a diventare lo strato bohémien degli Stati Uniti.
SLASH: Cosa ti ha spinto nel 1958 ad iniziare a scrivere su questo tipo di cultura giovanile? Bambini con denti affilati?
DICK: Non lo so. Non me ne sono reso conto fino al '71, in un discorso che ho pronunciato a Vancouver in cui parlavo coscientemente della nascita della cultura giovanile. Glorificavo i punk, "ragazzi che non volevano leggere, guardare, ricordare, o essere intimiditi." Ho parlato della nascita di una cultura giovanile che avrebbe rovesciato il governo.
SLASH: Pensi ancora che sia così?
DICK: Certamente sì.
SLASH: Quando?
DICK: Che ore sono adesso? (Risate) da un giorno all'altro mi aspetto di sentire che sono entrati alla Casa Bianca e hanno distrutto tutti i mobili.
SLASH: Cosa succede dopo?
DICK: Oops!
SLASH: Hai scritto una storia su un sistema di anarchia applicata.
DICK: Sì, l'ho fatto ... (il nastro si ferma) ... ad ogni modo, io sono cresciuto a Berkeley e la mia baby sitter era una comunista. Aveva l'abitudine di di leggere cose su quanto fosse meravigliosa l'Unione Sovietica. Sono stato mandato in un asilo comunista.
JETER: Suona come un film di Roger Corman. ASILO comunista.
SLASH: Cosa ne pensi del comunismo, ora?
DICK: ... uh, sono stato preso a calci così tante volte dalle autorità, che non ho più un parere su questo. Quando sento la parola "comunismo" la mia mente si spegne. Fammi sapere quando vanno al potere. Allora ti potrò dare un parere definitivo. (Risate) Io considero l'Unione Sovietica come una dittatura tirannica gestita da una cricca di vecchi che sono probabilmente i Ronald Reagan del mondo comunista.
SLASH: I ragazzi che devastano la Casa Bianca sarebbero probabilmente un branco di merde. È una prospettiva spaventosa?
DICK: No, per me non è così! Non riesco a immaginare come potrebbero essere più pericolose delle persone che ci sono adesso. Carter ha parlato dei russi in relazione alla guerra in Afghanistan, come atei. Questo è parlare di guerra santa. E i democratici stanno approntando il missile MX, che è quasi come un cartone della Warner Bros.
SLASH: Una prospettiva inquietante, ma anche se Carter e quei tipi sono degli stronzi, sembrano almeno in grado di tenere insieme una Nazione o vagamente a proteggerla più di un gruppo di deficienti analfabeti, sebbene energici. Non potrebbe la Russia approfittare di una Casa Bianca piena di ragazzi che scurreggiano e raccontano barzellette?
DICK: Credo che ci sia ben più di una guerra tra vecchi e giovani. E finora i vecchi stanno vincendo. Certamente, l'élite al potere in Unione Sovietica va contro la dissidenza giovanile. Come nel caso di quella mostra di arte moderna che è stata letteralmente rasa al suolo. Che è quasi come un incubo. Ho avuto la mia casa derubata e vandalizzata dai ragazzi, ma l'idea di un bulldozer del governo che distrugge le opere d'arte ...
JETER: L'orientamento di tutto ciò che è underground, in passato, è sempre stato di cercare di diventare overground. C'è una rivoluzione ribollente sotto che sta per venir fuori ... ma ogni volta che prende il sopravvento, se lo fa, come nel caso di Marinetti e dei futuristi che influenzano i fascisti nella misura in cui l'Italia divenne uno stato futurista, ma quando è diventata uno stato futurista è diventata una cosa che odiava i futuristi. Un underground intelligente potrebbe orientarsi di modo da rimanere sotterraneo e diventare un serbatoio sovversivo permanente per la società.
DICK: Ho immaginato che se i ragazzi fanno irruzione nel Pentagono e distruggono tutte le macchine non ci sarebbero più macchine funzionanti. Ho tutte queste visioni di quelle meravigliose console GHQ in rovina; e ci vogliono quaranta anni prima di poterle far funzionare di nuovo. Questo è il mio sogno. Non che quei ragazzi governino, ma che rendano impossibile alla tecnologia sofisticata di funzionare. Ho questo impulso che mi assale mentre bevo un'aranciata. Come versare la metà una lattina di aranciata nel mio televisore. Penso che io non voglio andare a Washington e attaccare loro e i loro computer, voglio solo accendere il mio televisore e poi lo stereo.
SLASH: vandalismo responsabile?
JETER: Sì, questo. Mi piacerebbe che la gente al governo fossero i migliori capitalisti. Il problema è che sono capitalisti di merda. Essi cercano una ricompensa sociale piuttosto che una ricompensa estetica o finanziaria. La maggior parte degli editori avrebbero chiuso diversi anni fa, se non fossero stati rilevati dalle multinazionali.
SLASH: Le multinazionali sono capitalisti migliori?
JETER: Stanno per diventarlo.
SLASH: Il problema colle multinazionali è che sembrano fare troppo affidamento sulla ricerca di marketing. La ricerca di mercato è quello che vorrei demolire. Come sei arrivato a scrivere storie che sono un po' avanti nel tempo?
DICK: Ho scritto originariamente fiction semplice ma non riuscivo a vendere, così ho riadattato il tutto nel futuro. Ma io sono sempre stato interessato principalmente all'essere umano come artefice: produrre un qualche tipo di prodotto. Al liceo ho lavorato in un negozio di riparazioni radio e i miei amici erano riparatori radio ed ero affascinato da questa mentalità e invece provavo repulsione per i commercianti.
SLASH: Una caratteristica della tua scrittura un po' avanti è il potere Precog o precognitivo.
DICK: E' un potere paranormale che affascina davvero.
SLASH: Hai capacità Precog?
DICK: Ho scritto un romanzo in cui c'era una ragazza di 19 anni di nome Kathy il cui fidanzato si chiamava Jack, il quale in relazione con il sottobosco criminale che si scopre essere l'informatore di un ispettore di polizia, e quel Natale ho incontrato una ragazza di 19 anni di nome Kathy che aveva un fidanzato di nome Jack che spacciava droga, ma più tardi si rivelò essere un informatore della polizia. Ci sono stati altri casi.
SLASH: riuscirai a controllare questa capacità?
DICK: Succede e basta.
SLASH: Che tipo di libri leggi?
DICK: Ero solito leggere leggere Joyce e Proust. Nella Junior High ho iniziato a leggere Maupassant, romanziere francese del XIX secolo e un sacco di romanzieri russi. Io non leggo più fiction.
SLASH: Che tipo di non-fiction?
DICK: Beh per la mia ricerca ... ho letto cose sulla meccanica quantistica recentemente. Sicuro che non vuoi un succo di frutta?
SLASH: Posso guardare nel tuo frigo?
DICK: Certo.
SLASH: Qual è il tuo pronostici per i prossimi 25 anni? Pensi che le cose stanno andando realmente male?
DICK: No! No! Penso che le cose stanno andando veramente bene. Penso che stiamo andando a vedere un grande decentramento del governo, che è cosa buona. Il governo sta semplicemente omettendo di risolvere i problemi economici che saranno devoluti allo Stato.
SLASH: Stati? Questo è ciò che dice Ronald Reagan, non è vero?
DICK: Già. Penso che abbia ragione su questo. Se stai davvero male ora è lo stato della California che si prende cura di te ... non il governo federale. Potremmo sopravvivere molto meglio senza il governo federale, piuttosto che senza il governo dello stato.
JETER: E 'come quelle forze dell'amministrazione Brown che vogliono concludere un trattato separato con il Messico per i prodotti petroliferi. Che diavolo! La California è la sesta nazione industriale più grande del mondo ...
DICK: io so dove vanno le mie tasse statali. Non comprano armi con quelle. Mi piacerebbe vedere questo paese spezzarsi in tanti singoli Stati.
SLASH: Non significherebbe questo, avere alcuni stati piuttosto poveri?
DICK: Sì, ma probabilmente saresti ancora libero di viaggiare. Ho passato anni e anni a studiare la guerra tra gli stati e per quanto ammiri Lincoln, penso che la sua filosofia era sbagliata e avrebbero dovuto accettare la secessione del sud. Quella sarebbe stata una decisione molto saggia.
SLASH: E le cose sarebbero come sono ora? O il Sud avrebbe ancora la schiavitù?
DICK: Assolutamente no. I diritti civili sarebbe andati molto peggio per i neri nel Sud ma ... il lato positivo ... ho libri scritti durante la guerra che riportano i discorsi fatti dal generale Sherman sul diritto di autodeterminazione.
SLASH: Suona piuttosto socialista.
DICK: Beh, in realtà hanno influenzato i tedeschi su questo. Il Nord ha adottato la visione hegeliana dello Stato come entità reale piuttosto che come a quell'astrazione che ha portato al governo centralizzato così come è accaduto per l'Unione Sovietica. Il modello originale per gli Stati Uniti è stato concepito da Jefferson, sui modelli delle Federazioni degli indiani d'America. Non vi è dubbio che i padri fondatori avevano progettato un sistema di Stati alleati e indipendenti sulla base di quei modelli indiani. Jefferson sarebbe stato sconvolto dal fatto che Lincoln contestasse la supremazia dei diritti degli stati.
SLASH: E in tutto questo, gli animali come ci rientrano?
DICK: io, come John Denver, non so rifiutare un buon taco.
SLASH: Le cose mangiano altre cose e non sembra esserci una risoluzione morale. Come si fa a gestire questa situazione? Ti dà fastidio?
DICK: No. Io ... mangerei qualsiasi mucca che mi cammina davanti.
SLASH: Oh! Anch'io! ... Ma ad un certo punto mi sono sentito come se avessi dovuto andare ad uccidere un cervo e passare attraverso l'intero processo in modo che io sapevo che la carne non era solo una cosa che arriva impacchettata dai negozi di generi alimentari.
DICK: Ho allevato pecore e macellavamo gli agnelli ... ma ho sviluppato una paralisi delle mie mani quando dovevo tenergli le zampe posteriori, mentre le loro gole venivano tagliate ... e ho ancora paralisi traumatiche quando sono sotto tensione.
SLASH: E' l'empatia?
DICK: E' sicuro che è l'uomo. Ti dirò ... Merda!
SLASH: Quando ci pensi, come fai a risolverlo?
DICK: Dio ha disegnato un universo davvero incasinato per quanto riesco a capire. Io ho questo amico che aveva il suo gatto e stava camminando col gatto e il gatto ha cercato di attraversare la strada e una macchina è arrivata e ha investito il gatto ... trasformandolo in una pizza di pelliccia. Questo mio amico è riuscito a distruggere il mio intero edificio teologico con questa argomentazione circa il suo gatto.
JETER: Un gatto morto è la confutazione finale di qualsiasi sistema religioso. Era il mio gatto.

tratto da http://www.theamericanbookofthedead.com

2 commenti:

X ha detto...

ciao, ho copincollato questo post sul mio blog, geigerdysf.splinder.com, sperando di aver citato correttamente le fonti; ho ripreso il post per qualche strana connessione, seguo spesso il tuo blog, che trovo di assoluto interesse;
se ci sono problemi, posso sempre cancellare il mio post

hasta siempre

franco senia ha detto...

ciao

l'intervista l'ho presa da un blog dedicato a Dick e l'ho tradotta. Il link da me riportato, è quello che indicava il suddetto blog come fonte. Dovrebbe essere tutto posto, nella ... bloggosfera.

salud