mercoledì 2 luglio 2008

modi di dire



"E ch' n'hammu a vidiri? Li spicchia?"
"E che ne dobbiamo vedere? Gli spicchi?"

In siciliano, per dire che l'apparenza rivela già la sostanza.
Proprio come un'arancia che non occorre sbucciare per sapere che è marcia.
Proprio come certi libri che non serve leggere per sapere che sono delle merdate fasciste!

5 commenti:

redshadow ha detto...

ho letto il tuo "scambio di opinioni", se così possiamo chiamarlo visto l'infimo livello dei tuoi dirimpettai, con i piccoli fans di Roberto Gremmo. Ricordo tristemente questo nome, era uno dei fondatori, mi pare, dell'equivalente della Lega di Bossi in Piemonte... feccia nazista certificata, insomma!

Pensa che questi mentecatti si sono perfino messi su youtube mentre, in dialetto, esprimono le loro illuminanti "opinioni"...

Che dire? Niente che già non si sappia...

ciao Franco!

franco senia ha detto...

lo so, lo so. Il signore in questione sembra essere il figlio, il quale, anche lui, ha fondato qualche partito legaiolo. Adesso si è risentito - offesa paternità - perché ho detto che è un'infamia affermare che l'assassinio di berneri sia stato un "regolamento di conti" fra anarchici. Chissà, magari una simile versione farà contenti i figlioletti di togliatti e di berlinguer ....hai visto mai?

salud

franco senia ha detto...

Ah, dimenticavo, ma non solo tocca leggere (riportate qua e là) un cumulo di falsità, come quella che vorrebbe il Bibbi avere finito i suoi giorni in "nuova repubblica" di Pacciardi (cosa assolutamente falsa). Ma per contestare una falsità enorme come quella su cui si basa il libro, bisogna leggerlo prima. Magari dopo averlo comprato, e pagato la tassa.
Insomma se vuoi dire che Hitler era nazista, ti tocca leggere il "mein kampf"!!!

salud

Sandrone ha detto...

Bravo fai sentire almeno tu la nostra voce. Fatti sentire da quei nazistoidi schifosi.... Bravo. Avanticosì

Sandrone ha detto...

E poi l'importante è che tu sappia di cosa stai paarlando anche se il suo libro non l'hai letto. Mica bisognerà leggere i libri dei fascisti, Abbiamo i nostri tanto ci basta. Corregimi se erro...