lunedì 7 gennaio 2008

una vita (anzi due) in tre minuti e mezzo!



Desperados che aspettano il treno giusto
di Guy Clark

Io stavo suonando Red River Valley e lui stava seduto in cucina e piangeva
E tamburellava con le dita ripassandosi i suoi settant'anni di vita
E mi chiedo, Signore,perché ogni pozzo scavato alla fine si secca
Eravamo amici, io e questo vecchio

Eravamo come desperados* che aspettano il treno giusto

Lui è uno sbandato e scava pozzi di petrolio ed era un vecchio allievo del mondo
Mi ha insegnato a guidare la sua macchina per quando lui era troppo ubriaco per farlo
E mi strizzava l'occhio quando mi dava dei soldi per portar fuori una ragazza
E le nostre vite assomigliavano ad un vecchio film western

Come desperados* che aspettano il treno giusto

Fin dal momento in cui cominciai a camminare, prese a portarmi con sé
In un bar che si chiamava "Rana Verde Café"
E lì c'erano dei vecchi con il ventre gonfio di birra ed il gioco del domino
Raccontavano balle sulle loro vite, intanto che giocavano
Ed io ero solo un bambino, ma si rivolgevano a me chiamandomi "il suo compare"

Come desperados* che aspettano il treno giusto

Poi, un giorno alzai gli occhi e mi accorsi che aveva già ottant'anni
Ed il suo mento era macchiato di tabacco da masticare, tutt'intorno
Per me lui continua ad essere uno degli eroi di questo paese
Ma perché - mi chiedo - è vestito come uno di quei vecchi
E sta lì a bere birra e a giocare a scala quaranta?

Come un desperado che aspetta il treno giusto

E il giorno prima che morisse, lo andai a trovare
Io ero cresciuto e lui era alla fine
Così ci limitammo a chiudere i nostri occhi e a sognare insieme, in cucina
E cantammo un altro verso di quella vecchia canzone
Andiamo Jack, sono sicuro che ora il tempo è venuto

E noi siamo come desperados* che aspettano il treno giusto


* Desperado (slang): chi scommette, giocando d'azzardo, al di sopra delle sue possibilità.

2 commenti:

franco senia ha detto...

Desperados Waiting For The Train
by Guy Clark

I'd play the Red River Valley and he'd sit in the kitchen and cry
And run his fingers through seventy years of livin'
And wonder Lord has every well I drilled gone dry
We was friends me and this old man
We're like desperados waiting for the train like desperados waiting for the train

He's a drifter and a driller of oil wells and an old school man of the world
He taught me how to drive his car when he's too drunk to
And he'd wink and give me money for the girls
And our lives was like some old western movie
Like desperados waiting for the train like desperados waiting for the train

From the time that I could walk he'd take me with him
To a bar called the Green Frog Cafe
And there was old men with beer guts and dominos
Lyin' bout their lives while they'd play
And I was just a kid they all called his sidekick
Like desperados waiting for the train like desperados waiting for the train

One day I looked up and he's pushin' eighty
And there's brown tobacco stains all down his chin
Well to me he's one of the heroes of this country
So why's he all dressed up like them old men
Drinkin' beer and playin' moon and forty-two
Like desperados waiting for the train like desperados waiting for the train

And the day before he died I went to see him
I was grown and he was almost gone
So we just closed our eyes and dreamed us up a kitchen
And sang another verse to that old song
Come on Jack I swear this time it's comin'
And we're like desperados waiting for the train like desperados waiting for the train
Like desperados waiting for the train like desperados waiting for the train

Venturik ha detto...

Non mi riesce staccarmi da questa canzone, da queste parole. Non ti dico altro. Il resto...lo sai.