venerdì 26 novembre 2010

Cose che non dimentico

evaristo

Si faceva chiamare Evaristo, ma il suo vero nome era Nestor, Nestor Cerpa Cartolini, per esser precisi. Non è passato molto tempo dalla sua morte.
Il comandante Evaristo venne ucciso insieme ai suoi compagni il 22 Aprile del 1997 da unità speciali del governo peruviano.
Con un gruppo di fidati compagni, il 17 dicembre 1996, alle 20,25 ora locale, il combattente del Movimento Rivoluzionario Tupac Amaru, MRTA, aveva assaltato la residenza dell’ambasciatore giapponese a Lima durante una sontuosa festa affollata di personalità locali ed internazionali: politici, diplomatici accreditati in Perù, militari, imprenditori. Aveva alcune richieste!
Il commando di “Tupamaros” venne massacrato praticamente a sangue freddo, come testimoniarono alcuni degli ostaggi che assistettero al massacro. Le “teste di cuoio” spararono su alcuni membri del commando che avevano deposto le armi e avevano le braccia alzate, mentre altri miracolosamente sopravvissuti furono trucidati poco più tardi ed i loro corpi massacrati.

2 commenti:

ginodicostanzo ha detto...

già, nemmeno io...
il tuo blog è meraviglioso, mi linko subito...
io sono
www.ilpuntoimproprio.splinder.com
gino di costanzo

franco senia ha detto...

Grazie.