mercoledì 17 febbraio 2010

Panni Sporchi



Il volantino sopra riprodotto è apparso (per poco) sui muri di Genova all'inizio di questo mese. Trattasi di una di quelle operazioni di detournament tanto care al situazionismo, e qui messa in atto ai danni del collettivo Wu Ming, per la presentazione del loro ultimo libro.
Chi capitasse da queste parti, e fosse interessato a capire il contesto e le motivazioni, può seguire il link a NotteNera (che riprende un comunicato apparso su IndyLiguria) che spiega esaurientemente quanto è avvenuto: panni sporchi da lavare in pubblico!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Che demenziali perdite di tempo, con tutto quello che succede in Italia, questi regolamenti di conti tra gruppetti di un movimento che non esiste nemmeno più... Comunque qui c'è l'altra campana:
http://www.wumingfoundation.com/italiano/Altai/?p=496

Acca

franco senia ha detto...

Che dire, caro Acca? Le cose che succedono in Italia e altrove sono anche queste, e il tempo, il tempo, è difficile perderlo, o trovarlo, in quanto non è poi roba nostra. I gruppetti dei movimenti che non esistono da sempre regolano i conti (tu pensa al caro Debord...) E ci sono le campane, come ci sono anche le trombe. Sembra quasi di essere dentro ... l'ecclesiaste! ;-)

salud