mercoledì 11 novembre 2009

Varsavienne

ghetto

«Lusiek (Eliezer) Blones (1930-1943), il più piccolo dei fratelli Blones e il più giovane soldato dell’insurrezione, combatté nel gruppo del Bund. Fu ferito al labbro, non so come sia successo. Le prostitute di via Franciszkanska lo facevano mangiare delicatamente con l’imbuto».

da - Marek Edelman, "C’era l’amore nel ghetto", Sellerio -

1 commento:

baruda ha detto...

Tra foto e parole...che brivido...