giovedì 12 febbraio 2009

Pensando a Claudio





Una canzone, e due film. Il primo, "Trouble in mind", è quello per cui la canzone era stata scritta. El Gavilan, il falco, la cantava Marianne Faithfull, e ti prendeva l'anima. Poi Kris Kristofferson l'ha messa dentro il suo disco, Repossessed. Il secondo film è "Welcome Home", quello da cui sono tratte le immagini che scorrono mentre si ascoltano le parole de "The Hawk", il falco. Suppongo che il falco sia un bambino, un ragazzo, il figlio. E una canzone così mi piacerebbe averla scritta per mio figlio; ma che importa, dal momento che l'ha scritta Kristofferson, e la canzone è qui? C'è sempre una canzone, per un falco, come una casa, cui tornare. Se si riesce a trovarla, dopo gli anni!

Il Falco
di Kris Kristofferson

Dovrai darti un tuo codice, figlio
Dovrai spezzare le tue catene
I sogni che ti possiedono
Possono fiorire e renderti felice
Oppure possono farti impazzire

L'attimo è tuo, adesso
Tieniti pronto
Il passato non conta
Il futuro non se ne cura

Siediti qui accanto a me
Mostrami un segno
Lasciami sentire il tuo spirito
Che corre insieme al mio

Non sono degno di te
Sono solo un uomo
Ma giuro che ti amerò
Con tutto me stesso

Tempesta sulla montagna
Stelle nel cielo
Cerchiamo la gloria
La libertà di volare

Ti ricorderai
Mentre cammini la tua strada
Che qualcuno ti ama
Più di quanto tu sappia

1 commento:

franco senia ha detto...

El Gavilan (The Hawk)
by Kris Kristofferson

You gotta make your own rules, child
You gotta break your own chains
The dreams that possess you
Can blossom and bless you
Or run you insane

The moment is yours now
To lay on the line
The past just don't matter
Tomorrow won't mind

Lay down beside me
Show me a sign
Let me feel your spirit
Running with mine

I don't deserve you
I'm just a man
But I swear I'll love you
Just as hard as I can

Storm on the mountain
Stars in the sky
Running for glory
Freedom to fly

Will you remember
Way down the road
Somebody loves you
More Than you know