mercoledì 30 luglio 2008

troubadour



Joel Rafael è uno dei principali interpreti e continuatori della canzone di Woody Guthrie, cui ha dedicato almeno due dischi. Di Woody Guthrie, Rafael ha musicato cinque canzoni, dategli da Nora Guthrie, che non erano mai state pubblicate e di cui non si conoscevano le melodie. Adesso pubblica un disco ("THIRTEEN STORIES HIGH") di sue canzoni, di cui "This is my Country" costituisce il manifesto. E per questa canzone di protesta chiama Graham Nash e David Crosby, ai cori. Una canzone, come ha detto Nash,
"... così potente e profonda ... un appello fatto dal suo cuore ai nostri cuori"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

penso tutto il male possibile di george bush, ma illudersi che la politica imperialista degli usa possa cambiare se arriva obama, mi sembra altrettanto stupido che credere che la politica italiana cambi con diliberto al governo.
Bella la canzone, per carità
giulia

franco senia ha detto...

Sicuramente, giulia!
La canzone è bella, molto. E dal momento che il video "promozionale" può ingenerare equivoci, sai che faccio (anzi, sai che ho fatto)? Lo sostituisco con quello della versione live al festival di kerrville. :-)

salud